Resta in contatto

Approfondimenti

Le avversarie del Grifo: ore frenetiche per tre club

Palermo, Chievo e Trapani vedono la luce: iscrizione alla Serie B vicina per i rosanero e i clivensi, i siciliani hanno effettuato il passaggio di proprietà e ora corrono contro il tempo per la documentazione. Ecco termini, scadenze e graduatorie per eventuali riammissioni o ripescaggi

Sono ore decisive, frenetiche per tre club che stanno lottando contro il tempo per riuscire ad iscriversi alla prossima Serie B. Ma tutti e tre sembrano vedere la luce. A Palermo la famiglia Tuttolomondo ieri avrebbe fornito al Consiglio di amministrazione tutte le garanzie finanziarie per andare a coprire la somma di 8,2 milioni di euro necessarie per saldare i debiti, addirittura sarebbero state fornite garanzie per 10 milioni ed entro lunedì – ha afferato il Dg Lucchesi – saranno completati i pagamenti. Insomma, il Palermo si iscriverà.

Lo stesso potrebbe valere per il Trapani, dove si attende una definitiva schiarita societaria dopo l’incontro che c’è stato tra il sindaco Tranchida e i tifosi: il primo cittadino avrebbe trovatyo l’accordo tra il vecchio presidente Baglio e il nuovo acquirente Heller, che in poche ore è chiamato ad adempiere a tutte le formalità necessarie per garantire iscrizione e sopravvivenza. Infine il Chievo: la retrocessione dalla A si porta dietro una montagna di debiti, servono almeno 6 milioni per garantire l’iscrizione alla Serie B: 3 sarebbero garantiti dalle cessioni dal mercato e altri 3 li verserebbe Campedelli. Nell’entourage del presidente c’è grande fiducia. Ovviamente in questo caos restano alla finestra il Venezia retrocesso in Serie C dopo il playout perso con la Salernitana. Ma anche Carpi e Padova seguono con attenzione l’evolversi della situazione.

Le scadenze: lunedì 24 a mezzanotte è il termine ultimo per presentare le domande di iscrizione con tutta la complessa documentazione richiesta; martedì 25 si saprà quante domande sono arrivate; mercoledì 3 luglio (al più tardi giovedì 4) la Covisoc si riunirà per analizzare le domande presentate e fare eventuali contestazioni; venerdì 5 è il termine ultimo per i club interessati che vogliono presentare la domanda di ammissione o di ripescaggio con relativa documentazione; sabato 8 è il termine per i ricorsi: è possibile farli solo per contestare errori di diritto, non per integrare la documentazione come in passato; martedì 11 le varie commissioni daranno i pareri sui ricorsi; mercoledì 12 il Consiglio Figc deciderà sulle eventuali società bocciate o su quelle da riammettere o ripescare. Ogni eventuale squadra non iscritta verrà sostituita con una retrocessa, nel’ordine Venezia, Padova, Foggia e Carpi qualora queste siano in regola con le Licenze Nazionali.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Commento da Facebook Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Praticamente iscritte

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti