Resta in contatto

Amarcord

Ex Grifo: ricordate “El Cholo” Guinazù? Sabato la partita di addio al calcio

Il centrocampista argentino, portato in Italia da Gaucci nel 2000, ha deciso di appendere le scarpette al chiodo e a Cordoba va in scena il match di addio con tanti big del calcio sudamericano.

Pablo Horacio Guiñazù dà l’addio al calcio giocato. Il centrocampista argentino, meteora del Grifo dell’era Gaucci, ha appeso le scarpette al chiodo all’età di 40 anni. Cresciuto nelle giovanili del Newell’s, nei suoi 23 anni di carriera c’è anche l’esperienza italiana nel Perugia di Serie A 2000-01. Non fu memorabile, ma ancora oggi i tifosi biancorossi ricordano con simpatia “El Cholo”, uno degli stravaganti colpi di mercato del club perugino che hanno fatto molto clamore senza lo stesso risultato sul campo.

Dopo l’esperienza a Pian di Massiano, Guinazù tornò in Argentina nell’Independiente per poi giocare nel Saturn Ramenskoye (Russia), nel Libertad (Paraguay), nell’Internacional e nel Vasco de Gama (Brasile) fino a concludere la carriera nel Talleres di Cordoba (Argentina), la sua città.

Sabato 7 settembre, all’Estadio Mario Alberto Kempes di Cordoba, andrà in scena la partita tributo a Guinazù fra i team del Talleres e gli “Amici del Cholo“. Invitati tanti big fra i quali Pastore (Roma), Forlan (ex Inter), Tevez (ex Juve), Veron (ex Lazio) e i brasiliani Ronaldinho e Neymar.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "[…] […]"

Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma

Ultimo commento: "[…] Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma […]"

Serse Cosmi: le imprese del Grifo con l’uomo del fiume

Ultimo commento: "Il perugia più bello forte con tenacia si poteva vincere con chiunque in casa !!! Tedesco ze maria vryzas miccoli...."

L’epopea di Nakata, da Perugia con furore

Ultimo commento: "I ricordi di hide sono innumerevoli.. Dall'Esordio con doppietta contro la juve al goal in rovesciata col piacenza, ha portato alto il nome del grifo..."

Renato e Perugia: una città, una squadra, uno stadio e il suo uomo-simbolo

Ultimo commento: "Renato un giocatore straordinario a tutto campo grande generosità e tecnica da spendere al servizio della squadra. Io me lo ricordo così.....un..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Amarcord