Resta in contatto

News

Grifo, Fernandes si fa forza a Saragozza: ‘Tornerò più forte di prima’

Dopo la decisione di restare in Spagna per curarsi, il trequartista spagnolo nei social esorcizza l’infortunio e getta un ponte sul futuro: ‘Soffro da sei mesi, ormai manca poco’

L’estate scorsa era sbarcato in Italia carico di aspettative, le sue prime prestazioni avevano incantato. Per quanto piuttosto leggero, il trequartista spagnolo Paolo Fernandes, che il Perugia era riuscito a prelevare in prestito dal Manchester City (prima arrivo da un top club europeo nella storia biancorossa, fatta eccezione per quelli italiani) aveva dato prova di capacità tecniche fuori dal comune. Un po’ di sfortuna (leggi: pali, gol falliti per un soffio) e una certa incostanza di rendimento ne hanno rallentato l’adattamento alla Serie B italiana, campionato in cui potrebbe fare la differenza, fino al giorno in cui ha rimediato quella maledetta frattura da stressa alla tibia, arrivata in seguito ad un colpo subito in Coppa Italia contro la Triestina.

Oggi Fernandes ha deciso, assieme al City e al Perugia, di non tornare in Italia per l’ultima (eventuale) parte della stagione post-coronavirus e di restare in Spagna, a Saragozza dove vive con la famiglia, per curarsi. In queste ore il fromboliere ha mandato il suo messaggio su Instagram: ‘Sono passati quasi sei mesi, mesi difficili da quando non riesco a godermi la palla a causa di un altro infortunio, non c’è altro da fare che rimanere positivo e passo dopo passo tornare più forte, manca poco!‘. A fine stagione scadrà il prestito al City, la sua avventura perugina potrebbe essere già finita. Il futuro è tutto da scrivere.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grandissimo giocatore un mito per noi perugini, non ce n'era per nessuno quando in quei tempi c erano veramente CAMPIONI, GRANDE TIGRE, .GRAZIE ..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News