Resta in contatto

Calciomercato

Tre big su Iemmello ma il Perugia spera. E studia il rinnovo…

L’edizione odierna del Messaggero fa il punto sul capocannoniere del campionato di B, ambito da Pescara, Frosinone e Spal che deve sostituire Petagna. Il Grifo ha l’obbligo di riscatto in caso di A e però pensa al presente: Re Pietro è tra i sette grifoni che dovranno allungare l’accordo per due mesi…

Inizia a muoversi qualcosa anche sul calciomercato, per quanto nebuloso sia ancora il destino del campionato di Serie B e ancora di più la data di riapertura delle liste. D’altro canto è inevitabile che a maggio i club comincino a muoversi per il futuro così come è altrettanto inevitabile che il primo a finire nel mirino della concorrenza sia il capocannoniere del campionato.

A darne notizia è l’edizione umbra de Il Messaggero di oggi: su Pietro Iemmello, di proprietà del Benevento e in prestito a Perugia con obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie A, autore di 17 gol (9 rigori) e di un campionato tra i più positivi della carriera, ci sarebbero già tre squadre. Del Pescara abbiamo parlato, con il sondaggio già effettuato da Sebastiani nei confronti di Vigorito e la risposta del presidente giallorosso: “Dovrà rientrare da Perugia, perché lo abbiamo ceduto in prestito. Loro possono riscattarlo in caso di A, ma se ciò non dovesse accadere si apriranno nuovi capitoli. Con Sebastiani non è mai un problema trattare, non saranno certo questioni economiche a impedire che Iemmello possa andare al Pescara. Se gli affari tra me e Sebastiani non dovessero concretizzarsi, le ragioni sarebbero da ricercare altrove”.

Ma se il Perugia avrà ancora in mano il destino di Iemmello fino a prova contraria, a farsi avanti per l’attaccante catanzarese ci sarebbero anche altre due blasonate come il Frosinone di Sandro Nesta, che vorrebbe farne il suo centravanti in caso di promozione nel massimo campionato, e soprattutto la Spal. Gli estensi hanno infatti appena ceduto il bomber Petagna e cercano un sostituto all’altezza. Ma per il futuro i giochi sembrano appena cominciati, mentre anche il presente regala un certo margine di incertezza, relativo alla scadenza del prestito il 30 giugno. Il contratto del bomber è infatti tra quelli che andranno prolungati attraverso accordi tra i club e il giocatore per altri due mesi in caso di ripartenza del campionato.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Re Pietro Rimani a Perugia anche la prossima stagione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grazie di tutto ma preferisco re bomber Di Carmine se un giorno tornasse…

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Grande e irripetibile! Mai più Uno così (purtroppo)! Riposa in pace!"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Calciomercato