Resta in contatto

News

Per adesso è un Grifo da trasferta

L’analisi statistica del rendimento biancorosso nelle prime dodici giornate: da primato il rendimento in esterna e in difesa, migliorabile quello casalingo e in attacco

Piccola analisi numerica del campionato del Perugia dopo dodici giornate. La squadra di Caserta ha appena il settimo rendimento casalingo con 11 punti dopo Feralpisalò (18 punti anche se con una gara casalinga in più), Padova e Triestina (13), Carpi, Virtus Verona e Matelica (12). E di contro il Perugia può però vantare il primo rendimento esterno, anche qui a quota 11 punti in 6 partite, come SudTirol e Cesena.

I grifoni vantano il quinto attacco del campionato con 16 gol segnati (meglio Padova 21, Cesena, Matelica e Feralpisalò 19, SudTirol 17) e la settima difesa (11 gol subiti) che però diventa in assoluto la migliore nelle ultime 8 giornate, dal cambio tattico post Mantova in avanti, con 2 sole reti subite (di cui una su rigore contro la Sambenedettese), difesa giunta tra l’altro al terzo ‘clean sheet’ consecutivo.

Infine, dopo il secondo pareggio consecutivo a reti bianche, che coincide con le due partite di assenza di Murano in attacco, ecco come sono arrivate sinora le 16 reti segnate dai grifoni: 9 dall’attacco (3 ciascuno per Murano, Melchiorri e Bianchimano), 5 dal centrocampo (2 per Moscati e Kouan, 1 per Dragomir) e 2 dalla difesa (1 ciascuno per Sgarbi e Negro).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "certo.... ma il cav. Ghini neanche ha saputo comprare le partite.... ricordi il 1986?"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Grande personalità, maestro di vita, semplicità da vendere .unico"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Gaucci per carità dio lo riposo in pace e abbia pietà di lui e stato la rovina il fallimento del nostro Perugia con le sue mattane ci a portato al..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Non fosse stato per quel decerebrato di Gaucci il Perugia sarebbe arrivato fra le prime 10 di A! Purtroppo aveva troppa voglia di togliersi dai piedi..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News