Resta in contatto

News

Grifo, per la B devi arrivare primo o al massimo secondo. Ecco perchè

In molti a Perugia hanno sentito parlare del regolamento dei playoff di C ma non lo conoscono: tutti i particolari di una autentica ‘lotteria’. Per tutte le partecipanti ma non per chi conquista la piazza d’onore nella regulas season…

Diciamolo subito: questa testata e chi scrive crede fortemente nelle possibilità di rimonta del Perugia, che ancora può conquistare il primo posto e arrivare in Serie B dalla porta principale. I 7 punti di distacco (4 virtuali) sono ancora ampiamente recuperabili, in passato il Perugia ha compiuto rimonte più difficili, a cominciare da domenica prossima, quando i grifoni torneranno a giocare al Curi dove sono schiacciasassi e il Padova dovrà invece vedersela con il forte Matelica di questi tempi.

Detto questo, con le ultime tre partite senza vittoria i grifoni hanno perso il vantaggio di essere artefici del proprio destino. Qualora non dovesse riuscire o riuscire interamente la rimonta, arrivare al secondo posto (e non al terzo, posizione occupata attualmente dai grifoni) diventa fondamentale. Ecco infatti cosa prevede il regolamento play-off di Serie C 2020/21.

La fase playoff nazionale

I club classificatisi al secondo e terzo posto accedono direttamente alla fase play-off nazionale, dove in totale le squadre sono 13. Nel primo turno, però, partecipano solo 10 squadre (sono escluse le seconde classificate): le 6 vincenti della fase play-off dei gironi; le 3 terze classificate di ogni girone; la migliore quarta classificata tra i tre gironi. Dal primo turno le gare diventano due per ogni fase eliminatoria (andata e ritorno) e sono designate 5 squadre “teste di serie”: le 3 terze classificate; la migliore quarta classificata tra i tre gironi; la migliore classificata tra le 6 provenienti dai play-off di girone (determinata in base al piazzamento in classifica nel proprio girone e, a parità di piazzamento, in base ai punteggi ottenuti in campionato). Tramite sorteggio vengono poi designate le rispettive sfidanti delle 5 “teste di serie”, che ottengono il vantaggio di giocare la gara di ritorno in casa. Inoltre, a parità di gol complessivi prevale la squadra “testa di serie”.

Il secondo turno

Al secondo turno della fase play-off nazionale accedono 8 squadre: le 5 qualificate dal primo turno e le 3 seconde di ciascun girone. In questo caso, le “teste di serie” diventano 4: le 3 seconde e la migliore squadra tra le 5 provenienti dal primo turno (sempre determinata in base al piazzamento in classifica nel proprio girone e, a parità di piazzamento, in base ai punteggi ottenuti in campionato). Dopo il sorteggio delle rispettive sfidanti e con lo stesso criterio di qualificazione del primo turno, le vincitrici accedono alla successiva final four.

La final four

Nella final four le squadre si riducono a 4: le vincitrici del secondo turno della fase play-off nazionale. Gli abbinamenti ed il fattore campo per le due semifinali e la finale sono stabiliti tramite sorteggio integrale. In entrambi i turni sono possibili i tempi supplementari ed i calci di rigore, mentre non vale la regola dei gol in trasferta. Infine, la vincente della finale sarà decretata come l’ultima squadra promossa in Serie B.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto
Roberto
1 mese fa

Domani con il carpi vincere solo vincere chiuso

Roberto
Roberto
1 mese fa

Le partite vanno vinte sul campo non a chiacchiere oppure appellarsi ai rigori dati o non dati quando in una sola partita ne abbiamo falliti due

Roberto
Roberto
1 mese fa

Da qui alla fine vanno vinte tutte in casa e fuori e chissà se basta ma vanno vinte

Valerio
Valerio
1 mese fa

Certo che sarebbe una gran cosa arrivare primi o secondi così il prossimo anno torniamo in B andiamo a giocare a Cittadella, Cosenza Chiavari Ascoli e compagnia bella, assisteremo a partite spettacolari e se va bene faremo anche un turno di Play off…

Daniele Vinciarelli
Daniele Vinciarelli
1 mese fa

Certo che arrivare secondi sarebbe una ottima cosa.

Luca
Luca
1 mese fa

un’ottima cosa in realtà sarebbe arrivare primi… dato che sarà molto complicato vincere il campionato, non ci rimane che sperare nella posizione migliore per affrontare i playoff, che, saranno cmq una giungla e bisognerà vedere chi arriverà meglio con testa, gambe e fame… nn so se potranno essere alla nostra portata…
FORZA GRIFO!!!

Paolo
Paolo
1 mese fa
Reply to  Luca

Forza Padova

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News