Resta in contatto

News

Il Grifo diventa Fenice. Impresa compiuta: è serie B

Elia e Bianchimano regalano la promozione. Gli uomini di Caserta trionfano con una grande vittoria sulla FeralpiSalò (2-0)

Il Grifo ritrova la B perduta. Dopo nove mesi di purgatorio il Perugia torna ufficialmente in Serie B e cancella a testa alta la drammatica retrocessione. Elia e compagni trovano i tre punti in una partita vivace e accesa soprattutto nella seconda frazione. Una vera prova di forza e determinazione quella che permette ai grifoni di laurearsi campioni del girone B. Ad essere decisivi nella bagarre con il Padova, che con la rete di Della Latta supera la Samb, sono le reti di Elia e Bianchimano. E’ l’ennesimo segnale a dimostrazione della forza di tutto il parco attaccanti del Grifo. Il risultato sarebbe potuto essere anche più rotondo, considerando il grande intervento di De Lucia sulla conclusione di Murano ed il colpo di testa di Monaco terminato fuori. I padroni di casa provano a reagire ma non costringono mai Minelli a compiere grandi interventi: il portiere controlla senza problemi la conclusione di Tulli prima e Guerra poi.

E’ festa a Perugia. Gli uomini di Caserta hanno portato al termine quella che fino a poche settimana fa veniva definita un’impresa e veniva vista come una montagna da scalare. Nei tanti palloni sradicati a centrocampo alla Feralpi e nella difesa serrata nei minuti finali si è vista la fame che ha reso il tutto possibile. E’ il gruppo unito negli abbracci dopo le due reti l’immagine con il quale va incorniciata questa stagione.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, prendi un attaccante e un centrocampista: le vostre richieste di mercato

Ultimo commento: "Diamogli anche Giulini in omaggio, visto che ci siamo XD"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Buona tecnica, buon fisico, giocatore affidabile da confermare"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News