Resta in contatto

News

Grifo & portiere, il dado è tratto: chi resta e chi va

Dal mercato arriverà un numero uno titolare, tra Fulignati e Minelli la scelta è compiuta

La sfida per la Supercoppa a Terni ha evidentemente fugato gli ultimi dubbi rispetto alla permanenza di uno dei due tra i portieri Andrea Fulignati – che ha rinnovato il contratto già nello scorso febbraio – e Stefano Minelli, in scadenza a giugno.

La notizia viene anticipata dai quotidiani locali, La Nazione e Il Messaggero in edicola: difficilmente sarà inoltrata una proposta ulteriore a Minelli, che è dunque libero di cercare una nuova sistemazione, mentre Fulignati sembra avere qualche chance di restare come secondo di un numero uno titolare che verrà reperito sul mercato.

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
27 giorni fa

Tranquilli viene Buffon

Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
27 giorni fa

Minelli meriterebbe il rinnovo. Sono sicuro che il prossimo anno giocherà in B. Potrebbe anche richiamarlo il Padova se non rinnoviamo noi. Sarebbe bello avere un portiere per un po’ di anni senza cambiarlo in continuazione. Fulignati forse come numero 12 é anche un lusso, punterei su un giovane come l’attuale terzo che é perugino.

JACOPO
JACOPO
27 giorni fa

Meno perugini girano intorno al Grifo e meglio è

Giancarlo Ribeca
Giancarlo Ribeca
27 giorni fa

Ma non si può mandare via un portiere come minelli che da quando ha esordito contro il sudtirol..non abbiamo mai perso fino alla fine del campionato contribuendo in maniera determinante alla promozione….fategli un contratto biennale e confermatelo…ha dato sicurezza al reparto difensivo a differenza di fulignati…si potrebbe mandare in prestito da qualche altra squadra….e tenersi minelli….che è un un’ottimo portiere x la serie B…non fate questo sbaglio…..se era x fulignati eravamo rimasti in C…tranquilli…..

giuliano
giuliano
27 giorni fa

Il portiere ci vuole “super” !
Parare, Difendere, Costruire.
Che piaccia o no (a me per esempio no) il portiere deve saper difendere lo spazio alle spalle della difesa e saper costruire dal basso.
Solo che di Donnarumma e Courtois ce ne sono pochi in giro….
Speriamo che Giannitti sappia pescare bene…

Riccardo
Riccardo
27 giorni fa

Ah quindi teniamo chi ci ha fatto perdere un sacco di punti solo perchè non si sa per quale misteriosa ragione gli è stato fatto un rinnovo di tre anni e lasciamo andare via un portiere che ha fatto benissimo nella fase più delicata della stagione?? Bravi!!! se così fosse ottimo inizio di mercato!!!

Luca
Luca
27 giorni fa

Ma tenere Minelli che si è dimostrato affidabile e d’esperienza no eh…? Che costerebbe fargli una proposta per rimanere 2-3 anni a Perugia?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
27 giorni fa

Minelli

Andrea da Spoleto
Andrea da Spoleto
27 giorni fa

Bene, basta che troviamo un portiere COMPLETO e FORTE. Tutte ste cambiarella non giocano a nessuno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
27 giorni fa

Plizzari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
27 giorni fa

Quindi la partita di supercoppa, dove ha giocato Minelli, sarebbe quella che ha dato indicazioni sul portiere del prossimo anno: Minelli va via. Interessante teoria…mi piace come ragionate….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
27 giorni fa

Vicario sarebbe un buon portiere per la prossima serie B ..questo ruolo è troppo importante …vietato sbagliare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
27 giorni fa

Nessuno dei due
Sarebbe il top se tornare Vicario

Commento da Facebook
Commento da Facebook
27 giorni fa

ah si teniamolo pure sto fenomeno 🤦‍♂️

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News