Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Perugia-Cittadella 1-1: Matos, delizia dolceamara

Il match al Curi è deciso da un gol per tempo. Il Grifo spreca il vantaggio e la chance di aggancio al quarto posto: queste le pagelle biancorosse di calciogrifo.it

CHICHIZOLA 6.5

Risolve con coraggio una pericolosa mischia (64′), pazzesco il riflesso su Antonucci (77′): tagliato fuori sul corner del pari.

SGARBI 6.5

Diversi recuperi esplosivi, convince la continuità e resta bene sul pezzo anche quando gli avanti di Gorini producono il massimo sforzo.

CURADO 6

Perno arretrato che allunga la stesura del copione normalmente in mano a capitan Angella. Per mettere toppe finisce con un giallo che lo porta alla squalifica.

DELL’ORCO 6.5

Respinge gran parte degli assalti granata, è una rete di salvataggio per i compagni e il più pulito in impostazione. Leader silenzioso.

FALZERANO 6

Appannato quando il gioco si fa duro e serve la rifinitura dolce. Incassa un giallo severo: era diffidato.

SEGRE 7

Costretto per mezzora a nascondere il fioretto, lo sfodera per infilzare il Citta con un blitz sulla trequarti e assist magico per Ryder. Match ancora da trascinatore.

GHION 6

Torna titolare nel cuore del Grifo, soffre i ritmi forsennati degli ospiti ma tiene comunque botta e la rifinitura per il potenziale bis di Matos è una bellezza (73′).

SANTORO 7

Caldissimo di testa e di gambe, sempre lucido nonostante i tanti chilometri tra scatti e rincorse. Quando alza bandiera bianca per un fastidio muscolare il Grifo si scolla.

LISI 6

Buoni i meccanismi con Santoro, ogni pallone che porta in area è veleno per i veneti. Si accende però presto la spia della riserva.

MATOS 6.5

Il secondo gol di fila è una delizia brasiliana: carezza di petto e tocco raffinato ad eludere Kastrati. Una furia senza knockout: colpevole col destro sballato (73′), decisivo il portiere (82′).

DE LUCA 6.5

Nel pieno della battaglia, aziona la molla del vantaggio. Sfiora l’incrocio con tecnica e potenza (75′), miscela scoppiettante e inesauribile anche per l’invenzione finale per Ryder.

KOUAN 5.5

(dal 58′ per Santoro) Entra in partita con colpevole ritardo.

FERRARINI 5.5

(dal ’77 per Lisi) Appare respinto dalla carica veneta.

VANBALEGHEM 5.5

(dall’77  per Ghion) Dentro e arriva il patatrac con la palla ciccata sul corner del pari.

MURANO S.V.

(dall’91 per De Luca) Non incide.

GYABUAA S.V.

(dall’91’ per Segre) Il lungo recupero non basta per lasciare il segno.

ALVINI 6

L’attenzione difensiva si trasforma nell’energia per sfruttare il calo ospite nel primo tempo. Inversamente proporzionale però l’effetto dei cambi: Citta su e Grifo giù. La panchina numero 300 ha il sapore dell’occasione persa.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Furlan mai impegnato, gli attaccanti non riescono a rendersi pericolosi. Iannoni, due errori che potevano...

Una serata da dimenticare in fretta per il numero 1 biancorosso. Buona prestazione di Cancellieri...

Più ombre che luci per Matos e Luperini. Altra prestazione positiva dei due centrocampisti e...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...