Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Grifo

Grifo, un passo indietro. Luperini mai in partita, Sgarbi un altro errore

La qualità del Parma ha fatto la differenza. Male Casasola e Kouan, poco incisivi gli attaccanti. Sufficienti Curado e Dell’Orco

Prestazione incolore del Perugia che esce dal ‘Tardini’ con le ossa rotta dopo il 2-0 rimediato contro il Parma. La maggior qualità dei ducali ha fatto la differenza ma i biancorossi hanno fatto un piccolo passo indietro rispetto alle ultime uscite. Ecco le pagelle:

GORI 6: incolpevole sui due gol del Parma, entrambi di pregevole fattura

SGARBI 5: un altro errore (dopo quello di sabato scorso che aveva portato al gol di Brunori) ha macchiato la sua partita: il rinvio sbagliato che al 60esimo ha favorito la rete di Vazquez

CURADO 6: concede pochissimo, quasi niente, ad Inglese ed è bravo anche su alcune chiusure sulle iniziative di Vazquez

DELL’ORCO 6: gara senza sbavature, prestazione sufficiente

CASASOLA 5: Poco propositivo, troppo poco. Doveva accorciare prima su Valenti, troppo libero di caricare il cross che ha portato al gol di Benedyczak

BARTOLOMEI 5,5: prova qualche spunto nel primo tempo per cercare di avviare l’azione ma è poca roba (dal 68’ IANNONI 6: entra bene in campo e si rende protagonista di una bella iniziativa in fase offensiva)

SANTORO 5,5: dopo tante prestazioni positive oggi anche lui ha faticato a trovare gli spazi e le giocate giuste (dall’86’ MATOS SV)

LISI 5,5: poteva fare meglio in occasione del gol di Benedyczak (anche se i meriti del polacco sono molteplici). Nel primo tempo mette due bei cross per Di Serio, nella ripresa però si vede poco

LUPERINI 5: mai in partita. Corre tanto ma a vuoto (dal 68’ KOUAN 5: non fa meglio del compagno)

OLIVIERI 5,5: non è riuscito ad incidere anche se l’unico tiro in porta della partita del Perugia lo ha fatto lui. Nel primo tempo poteva sfruttare meglio l’occasione che gli è capitata dopo lo svarione di Ozorio (dal 76’ MELCHIORRI 6: entra con voglia e si crea una buona opportunità)

DI SERIO 5,5: nel primo tempo si rende pericoloso con due buoni colpi di testa, poi nella ripresa sparisce dal campo (dal 68’ DI CARMINE 5,5: non incide anche se viene servito poco e male)

CASTORI 5,5: La prestazione della squadra è stata generosa ma poco incisiva. È vero che il Parma ha segnato due grandissimi gol ma il Perugia, sotto il punto di vista della prestazione, ha fatto un piccolo passo indietro rispetto alle ultime uscite.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Vedo che la squadra di sta riprendendo.ora giocano con più grinta.se continua così il Perugia si salva."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Hai ragione conta piu'quello"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo