Resta in contatto

Approfondimenti

La crisi del Grifo, la riflessione di Santopadre e la posizione di Oddo

La sfida di domenica al Curi contro il Pescara apre un dicembre che, in casa perugina, si trasforma nel mese dei grandi esami. Il tecnico è sotto osservazione come i tanti big in rosa.

Per definizione, un allenatore vive una carriera interamente sotto esame. Ci sono però dei momenti – l’appuntamento con il salto di qualità o quando c’è da risollevarsi dopo una fase turbolenta – nei quali l’esame è più tosto di un altro. Ecco la condizione di Massimo Oddo, nel pieno dell’autunno biancorosso.

Il Perugia è piombato in crisi con le tre scoppole rimediate dal Pordenone che hanno fatto seguito alle due casalinghe firmate dal Cittadella. La società del presidente Santopadre, di rientro dalla trasferta alla Dacia Arena, si è messa subito in moto per arrivare alle cause dell’involuzione, soprattutto in fatto di agonismo, e studiare le contromisure.

Il numero di Pian di Massiano è profondamente deluso dalla caduta del Perugia e, al momento, il sentimento prevalente è la preoccupazione. Sotto la lente d’ingrandimento c’è la gestione della rosa da parte di Oddo e quella strada definitiva non ancora imboccata. Ma sotto esame c’è anche un gruppo (le pagelle) che sembra sfaldarsi alle prime difficoltà e, in particolare, quegli elementi per i quali sono stati fatti investimenti economici sostanziosi e dovrebbero garantire il salto di qualità.

Santopadre non è mai stato un “mangia allenatori” e, anche nel caratterizzante e fisiologico decisionismo, ha spesso trovato il giusto mix affidandosi al consueto istinto vincente e misurando però ogni mossa. Per questo non è il tempo di rivedere il progetto messo in piedi in estate. Certo è che arriva la fase nevralgica del campionato e, con la gara interna contro il Pescara di domenica sera, si apre il lungo esame dicembrino che porta al giro di boa, al mercato di gennaio e a tutto ciò che ne consegue. Fermare l’emorragia diventa vitale per Massimo Oddo e per ogni calciatore che vuole tenersi stretta la maglia del Grifo.

15 Commenti

15
Lascia un commento

avatar
15 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
6 Comment authors
MauroMicheleGrifagnoLuca CrottiMarco Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Mauro
Ospite
Mauro

Credo che l’unica cosa costruttiva sia capire se ci sono problemi relazionali tra squadra ed allenatore per la gestione del gruppo . Criticare Roberto (goretti) o il pres è assurdo e comico… fino a 10 giorni fa tutti erano convinti della bontà della rosa mister compreso , io lo credo ancora. Nn è un problema di giocatori sarebbe riduttivo. Un ritocco ci vuole a centrocampo ed in difesa per i problemi noti di Angella ma nn credo che se nn abbiamo un gioco e caminamo sia perché abbiamo sbagliato giocatori. Bisogna che staff tecnico e dirigenza trovino soluzioni senza cercare… Leggi il resto »

Michele
Ospite
Michele

Ma la SOCIETÀ??? Che dice?
Il presidente parla solo quando deve fare marketing (venite allo stadio, fate gli abbonamenti, comprate le magliette, ecc.), e il ds solo quando deve difendere e giustificare il suo operato? (Anche quest’anno rosa incompleta e acquisti inutili tipo Manconi, Rodin, Fernandes, Balic, ecc…)

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Una cosa la voglio dire..cambiare allenatore non è tanto per farlo può non giovare ..bisogna capire se i giocatori non lo seguono più…e questo fa la differenza e non è poco
..per il resto forza grifo.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Centrocampo inesistente……. Melchiorre no Comment…..come negli ultimi anni…. solo speranze che a dicembre sono certezze

Grifagno
Ospite
Marco

Siamo scesi al diciottesimo posto nella classifica delle ultime cinque gare, in piena zona rossa, e siamo al quattordicesimo posto in quella delle ultime dieci, con dodici punti, due sopra la zona play out. Il problema ha radici lontane e le lacune, mascherate da qualche buon risultato, ora emergono in tutta la loro evidenza. L’illusoria vittoria di Crotone ha fatto passare in secondo piano la mancanza di uomini adatti al campionato di B e abituati a vincere ma, soprattutto, ha in parte mascherato l’incapacità di macinare gioco e creare azioni da gol. Non si tira nai in porta e spesso… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Prendi Cosmi e sarà serie A

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Telefona a LOTITO chiede finanziamento x gennaio disperato

Luca Crotti
Ospite
Luca Crotti

Grandissimo Mimmo Cantarini, podista indomabile

Marco
Ospite
Marco

Siamo incompleti dall’inizio, mancano giocatori di qualita’ in difesa, a centrocampo e forse anche in attacco, nello specifico il sostituto di ANgella che ha da anni problemi fisici, manca un marcatore, un regista, un mediano incontrista ed una mezzala, quanto al tecnicodico che non e’ possibile cambiare continuamente la formazione ed il tipo di schieramento. Presidente, le squadre che si rispettano confermano ogni anno almeno 6/7 undicesimi dell’organico, completandolo con quello che serve, ovviamente i nomi fanno parlare solo i giornali.

Mauro
Ospite
Mauro

Ci auguriamo tutti (chi ama il grifo) che si rifletta bene sulla situazione che si sta creando. Spero e sono sicuro che presidente e direttori vari parlino serenamente con squadra e mister. Qui c’è da capire se c’ è fiducia tra squadra e mister. In due partite abbiamo preso 5 gol senza tirare in porta…..non mi sembra un problema episodico. Quest’anno nn ho mai visto un giocatore abbracciare il mister dopo un gol o dopo una vittoria. O si mettono in riga i giocatori o si cambia spero di no perché credo in oddo ma anche lui si deve mettere… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Siamo sicuri che abbiamo questo squadrone???? Secondo me è peggio dell’anno scorso.
Un solo centrale valido, un certo El Yamiq magari averlo.
Centrocampo un disastro, magari avere Verre e Kingsley.
Forse sulla carta l’attacco ci potremmo essere migliorati, ma solo se giocassero come dovevano essere le aspettative e non come sono ridotti Falcinelli e Melchiorri; un certo Sadiq sta facendo sfaceli in coppa.
Quindi condivido che Oddo sarebbe da cambiare, ma questa squadra di campioni io non la vedo

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Sganciate i soldi e comprate!!! Non esistono i miracoli!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

La squadra non è più con l’allenatore, è palese, non cambiare subito è un grande danno alla piazza.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Se è vero come è vero che questo anno non si può fallire la promozione e se è vero come credo che la rosa sia adeguata….
Un ultimo sforzo siamo a novembre investiamo su un grande allenatore cambiamo registro e proviamoci.
Gaucci avrebbe fatto così

giuliano
Ospite
giuliano

Scrivo dopo aver rivisto gli highlights dell’incontro.
Sul secondo gol del Pordenone un loro centrocampista ha fatto 30/35 metri da area ad area senza ricevere contrasto e con Balic che negli ultimi 15 metri lo ha “aspettato” invece che “contrarlo”.
Pura confusione.
Prima di tutto la squadra non lunga, ma lunghissima.
E poi quel disarmante “non sapere cosa fare”, perchè non so “quello che faranno i miei compagni”.
Questo è veramente brutto.

Advertisement

Serse Cosmi: le imprese del Grifo con l’uomo del fiume

Ultimo commento: "quanto farebbe comodo adesso!!"

Il Grifo di Franco Vannini, i giorni del ‘Condor’

Ultimo commento: "Risalgo al campionato della promozione in serie A, con Castagner alla guida...."

Renato e Perugia: una città, una squadra, uno stadio e il suo uomo-simbolo

Ultimo commento: "Del povero Renato il suo straordinario senso tattico e la padronanza dei fondamentali del calcio unite ad una attenta visione geometrica del gioco a..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "[…] Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli […]"

Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma

Ultimo commento: "[…] Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma […]"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti