Resta in contatto

News

Perugia, due stop consecutivi non arrivavano da un anno: serve cambiare la rotta

Anche la statistica dice che è il momento più delicato della stagione: Oddo e la squadra chiamati ad una reazione immediata.

Il Perugia non perdeva due partite di seguito senza riuscire a segnare da quasi un anno: Cremonese (4-0 il 30 dicembre 2018) ed Empoli (1-0 il 12 gennaio ). Erano le due partite a cavallo della sosta. In panchina Nesta (che in questo turno ha asfaltato proprio l’Empoli). La serie negativa continuò col Brescia (ko per 3-0 il 19 gennaio), prima di tornare al successo contro l’Ascoli.

Oddo è chiamato a non emulare il suo predecessore, interrompendo la crisi di punti e gol (e gioco) che ha caratterizzato le ultime due partite contro Cittadella e Pordenone.

Per trovare un’altra doppia sconfitta senza segnare reti – scrive Il Messaggero che ha sottolineato il riferimento statistico – bisogna risalire addirittura al 19 gennaio del 2016 con Pierpaolo Bisoli in panchina. In quell’occasione, i grifoni sono stati piegati al Curi dal Vicenza grazie ad una rete di Giacomelli; la settimana successiva è arrivato il bis con la sconfitta a Pescara: 4-0. In panchina c’era Massimo Oddo.

Curiosamente, proprio contro gli abruzzesi, Oddo è chiamato a riscattarsi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Grande allenatore mi ricordo un'amichevole con la ternana al primo campo intitolato al grande Renato Curi quello di Baschi (Tr) ma non..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Gugliemo Vicario è un talento, per capacità di concentrazione, continuità, attaccamento e professionalità. Complimenti."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News