Resta in contatto

Approfondimenti

Perugia-Empoli, Cosmi contro Marino: equilibrio perfetto

I due esperti allenatori si affrontano lunedì sera al Curi per la settima volta in carriera. Nei sei precedenti, tra Serie A e B, due vittorie per parte

Nel prossimo “monday night” del campionato cadetto va in scena una sfida fra due dei tecnici con maggiore esperienza nel calcio italiano ai massimi livelli. Entrambi arrivati in corsa in questo campionato, il 61enne Serse Cosmi affronta per la settima volta il 57enne Pasquale Marino.

L’allenatore del Perugia, tra l’altro, ha anche sostituito il collega dell’Empoli subentrando in corsa a Pescara nel febbraio 2014. Per entrambi non è stata una stagione da ricordare.

Precedenti Cosmi-Marino

Il primo confronto è in Serie A, novembre del 2009, con l’Udinese di Marino che supera il Livorno di Cosmi 2-0 in casa. Altra sfida in massima serie nel marzo 2012 con il 2-2 fra il Lecce di Cosmi e il Genoa di Marino.

I due tecnici sono poi tornati ad incrociarsi nel campionato di Serie B 2015-16 nel doppio confronto tra Trapani e Vicenza. Due vittorie in trasferta: i veneti di Marino sono passati in Sicilia 2-1 all’andata, vendetta di Cosmi al ritorno con lo stesso punteggio al Menti.

Nella stagione 2017-18 il doppio confronto con il perugino sulla panchina dell’Ascoli e il siciliano a Brescia. Cosmi ha vinto al Rigamonti (1-0) nel match d’andata firmando la prima vittoria sulla panchina bianconera dopo tre pareggi. È finita 0-0 la gara di ritorno al Del Duca.

Bilancio

Bilancio dunque in perfetto equilibrio con due successi per parte e altrettanti pareggi. Lunedì ancora un confronto, fra due squadre appaiate in classifica (con 33 punti) ai margini dei play off. Cosmi-Marino è quindi una sfida che vale oro.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti