Resta in contatto

News

Grifo, è il giorno del verdetto: chi sarà l’avversario ai play out?

Nel pomeriggio di fronte al Collegio di Garanzia del Coni verrà discusso il ricorso del Trapani per i due punti di penalizzazione. Pescara e Cosenza si costituiscono parte civile. Chi l’avversario dei playout per il Perugia?

Cosenza, Pescara e Trapani. Tre squadre con il futuro ancora incerto, con un filo sottile che lega le prime due al processo del ricorso del Trapani. Una squadra sarà salva automaticamente, una si giocherà i play out ed una sarà retrocessa in serie C. In mezzo il Perugia, che attende di conoscere chi sarà il suo avversario e se avrà contro il fattore campo.

La situazione del Trapani

Nel pomeriggio le quattro squadre scopriranno il loro futuro. Il ricorso dei granata sarà discusso nel pomeriggio dal Collegio di Garanzia del Coni. In ballo i due punti di penalizzazione dati ai siciliani per il mancato pagamento di alcuni stipendi. Il Trapani prova a giocarsi la carta della situazione di emergenza. Dal processo potranno emergere tre verdetti che cambierebbero la classifica finale: se al Trapani non venisse restituito alcun punto, il Pescara giocherà i playout con il Grifo ed il Cosenza sarà salvo direttamente; con 1 punto, si invertirebbe la situazione dei granata, che giocherebbero i playout, e i delfini, retrocessi in serie C, con il Cosenza salvo; se i punti invece saranno restituiti entrambi, i siciliani sarebbero clamorosamente salvi, gli abruzzesi retrocessi e i calabresi giocherebbero i playout con il vantaggio del fattore campo.

Il grifo in attesa di sapere quale sarà la preda, si compatta ed affila gli artigli

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News