Resta in contatto

News

Grifo, la lettera di auguri di Santopadre: “Sei stato capace di volare in alto ancora una volta…”

Il presidente del Perugia nel sito ufficiale biancorosso: “Ti auguro di essere sempre così importante per me e per i tuoi splendidi tifosi”

“Caro nostro Grifo…”. A scrivere la lettera è Massimiliano Santopadre. Il presidente biancorosso ha passato nell’ombra l’anno in Serie C, lasciando parlare principalmente Giannitti, Comotto e Caserta, persone scelte perché competenti per svolgere il loro ruolo e di cui si fidava. Un silenzio che però non significava assenza, come dimostrato dalle parole con le quali ha cercato di ricucire il rapporto con la tifoseria subito dopo aver restituito la B perduta al Perugia.

Questa volta l’occasione per scrivere è quella del centosedicesimo compleanno del Perugia. Il comunicato nel sito ufficiale della società di Pian di Massiano:

“Caro nostro Grifo,

è stato un anno molto difficile e complicato per tante ragioni ma tu sei stato capace di volare in alto ancora una volta e darci la forza per riprendere un cammino che avevamo perso. Nel giorno del tuo compleanno ti auguro con tutto il cuore di essere sempre così importante per me e per i tuoi splendidi tifosi che non perdono occasione, come nei giorni scorsi, di dimostrarti tutto il loro amore. Auguri per il tuo 116esimo compleanno

Il Presidente Massimiliano Santopadre”

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Neno da Spoleto
Neno da Spoleto
10 giorni fa

Accettiamo questa serie B , veniamo da 2 anni difficili con questo virus del cavolo !! I soldi pochi, sponsor MENO !!! Non è facile trovare un americano un russo o cinese che si innamora improvvisamente di PERUGIA !!!!

Massimiliano
Massimiliano
12 giorni fa

Io nella mia generazione finora… l’unica serie A del Perugia che ho visto è con gaucci… E anche molti anni… Dunque tanto di cappello. E con Santopadre? Bhoooo…..

Alé
Alé
12 giorni fa

Forza Santopadre!!! Per me non ci sono solo i gufi. Qualcuno rivorrebbe un altro Guacci ma credo a mio parere che uno è bastato e avanzato. Se ci ricordiamo bene ci disse che eravamo peggio dei ternani e peggio ancora ci ha fatto fallire nell’anno del centenario. Un perugino che compra il Perugia? È bastato Covarelli. FORZA GRIFO!!

Valter
Valter
12 giorni fa

Il presidente ha toppato solo un anno, gli altri ha fatto miracoli, e non li fa più nessuno! La serie B stanza patemi e con qualche soddisfazione è la nostra categoria. Forza Grifo!!!!! Ai soliti gufi gli tornassero indietro le gufate

Ercolanelli Federico
Ercolanelli Federico
12 giorni fa

I gufi e quelli che vogliono solo il male del Perugia vadano a tifare un’altra squadra,io ritengo il presidente uno tra i più grandi con i pochi introiti di questi anni ha fatto miracoli, chiedo solo un po’ di continuità con i progetti.poi tutti sti imprenditori perugini dove sono? Buoni solo a contestare e tenere il portafogli ben chiuso.vai Santopadre riportaci in alto

Valerio
Valerio
12 giorni fa

Se qualche Perugino pieno de soldi
..e ce ne sono diversi…gli desse una mano…
a Perugia vogliono la serie A si ma coi soldi degli altri…che fenomeni !!

Grifone Fontivegge
Grifone Fontivegge
12 giorni fa
Reply to  Valerio

Perché apre a nuovi soci? E perché mai dovrebbero essere di Perugia. Come gli sponsor, anche dalla Nuova Zelanda li accetterei…

Massimo Piselli
Massimo Piselli
12 giorni fa

Quelli che parlano per dare aria alla bocca tengono il portafoglio ben stretto. Grazie presidente per quello che hai fatto e quello che farai. Grifo vola sempre in alto.

Daniele
Daniele
12 giorni fa

Ok Santopadre fa quello che può. E non è poco.

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da News