Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Grifo

Le pagelle del Perugia: lampo Melchiorri, muro Angella

Contro il Sudtirol l’attaccante ha siglato il quarto gol stagionale che però non è stato sufficiente per portare via l’intero bottino (1-1). Ancora al top il centrale difensivo, l’imbattibilità di Fulignati è caduta, su rigore, dopo 381 minuti

In casa della capolista, il Grifo ha portato via un punto che vale il nono risultato utile consecutivo. Ma sono anche 4 i pareggi nelle ultime 5 giornate, un po’ poco per cercare lo scatto in vetta.

Al Druso il match si era messo in discesa con il quarto centro stagionale (di rapina) di Melchiorri, poi il Perugia ha sprecato più palloni del raddoppio di fronte a un Sudtirol che ha tenuto in mano il pallino del gioco e ha pareggiato su rigore. Le pagelle di CalcioGrifo.

FULIGNATI 6 Evita problemi sul sinistro masticato di Magnaghi (28′). Spiazzato dagli undici metri da Casiraghi, si ferma a 381′ l’imbattibilità stagionale.
ROSI 5.5 Preso in velocità da Rover, cade nel tranello e arriva un rigore severo. In difesa subisce il match, lo aggredisce quando torna “quinto”.
ANGELLA 6.5 Padrone della situazione. In aria o a terra, d’astuzia o in anticipo, pulisce anche le macchie parecchio rognose.
MONACO 6 Gli toccano, a rotazione, tutti gli attaccanti bolzanini e non va in difficoltà.

Sounas: “Grande partita, è mancato il 2-0”

ELIA 6 Avvio a mille all’ora, sbatte sul pomeriggio top di Poluzzi ma è comunque ficcante. Il serbatoio è solo a metà (72′ SGARBI 6 Ingresso da ex per puntellare il reparto).
FALZERANO 6 Rilanciato per la prima volta da titolare dopo i mal di pancia, entra bene in partita. Non inquadra lo specchio con una invitante girata dal cuore dell’area (31′) e doveva fare meglio. Alla distanza si assopisce (77′ DRAGOMIR 6 Ha il tempo di guadagnarsi una punizione dal limite molto invitante).
BURRAI 6 La sfera è soprattutto nei piedi dei padroni di casa e allora si butta a capofitto nella battaglia. Lucido nelle due fasi, anche se rischia in area su Casiraghi (45′). “Telefonata” la punizione dal limite nel finale.
SOUNAS 6 A referto molti chilometri e molti palloni giocati: non altrettanta concretezza nel momento di svoltare il match.
CRIALESE 6 Tanti cross, alcuni interessanti e altri frettolosi. Riempie la fascia mancina.

Caserta: “I gol arriveranno…”

MURANO 6 Il talismano Jacopo ha effetto veloce ma limitato. Rientra dopo lo stop e il Perugia ritrova il gol perduto, anche grazie alla zuccata che si stampa sul palo prima del tap-in di Fede. Poi tanta lotta solitaria, pochi palloni buoni e una brillantezza da ritrovare (77′ BIANCHIMANO sv Entra a gara quasi bloccata).
MELCHIORRI 6.5 Di rapina. Un lampo. E il Grifo è in vantaggio. Sfiora ancora i bersaglio in spaccata, Poluzzi è super: simile il copione prima dell’intervallo. Quarto centro in campionato e un po’ di rimpianto per il bis mancato (88′ MINESSO sv Spiccioli di gara).
CASERTA 6 Con la premiata ditta “Melchiorri&Murano” può ridisegnare il 3-5-2 “tipo” che, quando si aprono spazi, diventa letale in velocità, almeno fino all’area di rigore. Il lavoro sulle palle inattive è di nuovo fruttuoso. Nono risultato utile consecutivo, il Grifo non è però ancora squadra in grado di imporre la legge del più forte.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Vedo che la squadra di sta riprendendo.ora giocano con più grinta.se continua così il Perugia si salva."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Hai ragione conta piu'quello"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo