Resta in contatto

Approfondimenti

Padova-Perugia: le probabili formazioni

Le mosse che stanno studiando i due allenatori, Bisoli e Nesta, per cercare la chiave di volta della partita di domani all’Euganeo.

La classifica è molto diversa: il Perugia lotta per un posto fra le grandi della B, il Padova cerca strenuamente di conservare la categoria conquistata lo scorso anno. Ma è opposto anche l’ultimo risultato delle due squadre. Il Grifo è stato battuto in casa dal Verona, i biancoscudati hanno fatto il colpo a La Spezia.

Il Perugia è partito per la trasferta in Veneto dopo la rifinitura e la conferenza stampa di Nesta. Tra i convocati non ci sono Melchiorri ed El Yamiq, tornano Cremonesi (dopo lo stop per infortunio) e Sadiq (dalla squalifica). Il tecnico biancorosso dovrebbe confermare l’ossatura dell’ultimo 4-3-1-2. Stessa linea difensiva, più un paio di dubbi.

In regia, con Bianco ancora alle prese con qualche fastidio alla schiena, probabile la conferma di Carraro. Falzerano sembra in vantaggio su Kingsley per la terza maglia in mediana (l’altra è di Dragomir). Il faro è Verre sulla trequarti, c’è Han davanti a Vido per far coppia con Sadiq.

Bisoli, in settimana, ha ancora lavorato sull’assetto tattico del Padova corsaro in Liguria. Quindi un 4-4-1-1, con Bonazzoli a supporto di Mbakogu, ma “plasmabile” in 4-3-2-1 con l’esterno sinistro (Baraye) alzato sulla trequarti e l’esterno opposto trasformato in mezzala. Longhi dovrebbe rientrare dal primo minuto come terzino sinistro.

Probabili formazioni
PADOVA (4-4-1-1): Minelli; Morganella, Andelkovic, Ravanelli, Longhi; Madonna, Calvano, Lollo, Baraye; Bonazzoli; Mbakogu (A disp: Favaro; Merelli; Capelli, Ceccaroni, Cherubin, Trevisan, Zambataro, Cappelletti, Mazzocco, Serena, Capello, Clemenza, Cocco, Marcandella). All. Bisoli.

PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel; Rosi, Gyomber, Sgarbi, Mazzocchi; Falzerano, Carraro, Dragomir; Verre; Han, Sadiq (A disp: Perilli; Bizzarri; Cremonesi, Falasco, Felicioli, Bianco, Bordin, Kouan, Kingsley, Moscati, Ranocchia, Vido) All. Nesta.

Arbitro: Abbattista di Molfetta (precedenti).
Diffidati: Bonazzoli, Trevisan (Padova); Bianco, Falasco, Gabriel (Perugia).

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ricordo a Siena in una delle prime partite della sua era eravamo fuori dallo stadio quando due o tre tifosi lo videro e gli dissero se li aiutava ad..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Il calcio più bello visto a Perugia......ma aveva anche una grande squadra...fra le più forti!!!"

Il Perugia e la sua storia: la leggenda del ‘Sor Guido’ Mazzetti

Ultimo commento: "Un grande allenatore, un grandissimo uomo !"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Rappresenta il più grande PG di tt i tempi, nn solo x l'aspetto tecnico,ma x ciò che significò sotto l aspetto sociale caratterizzato da grande..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti